Sauvignon Giorgio Grai

Scrivo questo breve articolo con grande umiltà e profondo rispetto per un personaggio, sicuramente eccentrico, ma di grande cultura ed importanza.

Il suo nome non è conosciuto da tutti (ahime, neanche dai professionisti del settore), diversamente da quanto accade per Giulio Ferrari, Angelo Gaja, Marchese Incisa della Rocchetta o Biondi Santi, nomi più conosciuti e sentiti. Tuttavia quando parliamo di Giorgio Grai facciamo riferimento senza ombra di dubbio ad uno dei grandi padri dell'enologia italiana.

Ex proprietario di un famoso locale in Piazza Walter a Bolzano, dove ancora oggi si trova la sua cantina, consulente per svariate cantine e gruppi, assaggiatore straordinario collabora con Veronelli per parecchi anni. Se mai avrete il grande piacere di conoscerlo sappiate che un paio di battute con lui equivalgono ad una lezione gratuita di alcune ore di enologia. Questo nel caso in cui sopravviviate, parliamo infatti di un personaggio che dice esattamente ciò che pensa in qualsiasi circostanza, a tutte le domande che vi farà sappiate fin da ora che non sarete in grado di rispondere e, vi scongiuro, non nominate per nessun motivo le parole: "BIODINAMICO" o "CHILOMETRO ZERO", a meno che voi non vogliate scatenare la furia di un Balrog (Il signore degli anelli J.r.r.Tolkien).

"Eleganza" penso sia il termine più idoneo per descrive i vini di Grai.

Sauvignon 2007

  • Prezzo in azienda: 17.00€

Note degustative:

Colore giallo verdolino con lievi riflessi dorati.

Naso fine, intenso, complesso con note di aromi primari e secondari, principalmente note erbacee, minerali e fruttate (mela verde, erba appena tagliata, salvia, leggera foglia di pomodoro...)

In bocca secco, abbastanza morbido, abbastanza caldo, fresco con una bella nota sapida finale.

In chiusura ritorna una leggera nota aromatica di foglie di salvia.

Abbinamento consigliato:

Cannolicchi scottati aglio e prezzemolo.

Ristorante ai murazzi

Contatti:

https://aimurazzi.it/

https://www.facebook.com/pages/category/Entrepreneur/Giorgio-Grai-840425769338541/