en-Il vino di grande struttura va aperto almeno....  il secolo prima

È un disastro. Tutte le volte la stessa storia.

Vi invitano ad una cena dove dovrete portare del vino ma vi avvisano con troppo poco preavviso (circa un mese e mezzo prima) e non avrete mai abbastanza tempo per aprire la bottiglia in modo che respiri in maniera adeguata (per far ossigenare il vino).

Fatemi capire, mi sono perso.

Vuol dire che più è vecchio e strutturato il vino, più devo aprirlo prima di consumarlo in modo che ossigeni?

Quindi se ho un Amarone 2006 Quintarelli, lo apro ora in modo che possa berlo mia nipote Agata per i suoi 18 anni?

Aprire il vino prima non serve a nulla; pensate all'apertura del collo di una bottiglia, a quanto ossigeno possa passarci.

È molto importante ossigenare il vino ma per questo esistono caraffe e decanter.

Sembra un passaggio difficile e stupido ma in realtà è molto più semplice del previsto (vero è anche il suo fascino scenografico).

Vado subito a spiegare:

  • Scaraffare

Principalmente per vini di grande gioventù dove vogliamo, grazie a questa ossigenazione eliminare alcuni odori poco gradevoli (note vinose, sensazioni di simil zolfo date dai solfiti ecc.).

Operazione fatta sempre in modo un po' deciso e veloce.

  • Decantare

Vini con qualche anno già in bottiglia dove potremmo trovare alcuni sedimenti sul fondo.

Si fa sempre molto lentamente, evitando di agitare in modo brusco la bottiglia in modo che eventuali particelle rimangano sul fondo. Si pratica in presenza di luce, solitamente una candela, per aiutarci a vedere meglio questi residui.

Il decanter risulta molto utile anche:

  • Per portare ad una temperatura corretta il vino che vorrete servire:

Avete un vino (direttamente preso dalla vostra cantina quindi troppo freddo o vi è appena stato regalato e sentite essere troppo caldo), potete usare il decanter, versandoci dentro acqua calda per il primo caso, fredda per il secondo esempio; andate a raffreddare/scaldare il decanter facendo roteare l'acqua al suo interno, svuotatelo e ora versate il vino.

Metodo molto più pratico e molto più umano che mettere le bottiglie di Amarone nel forno o vicino ai termosifoni per scaldarle.

  • Troppe bollicine:

Ci sono alcuni vini spumanti che per la loro caratteristica hanno davvero moltissimo perlage (bollicine), capisco che questa loro caratteristica a qualcuno può dare un po' fastidio.

STIAMO ANDANDO A SNATURARE UN PRODOTTO NON è UN PASSAGGIO CHE CONSIGLIO TUTTI I GIORNI!

Andando a versare il nostro Vino spumante nel decanter andremmo a "sgasarlo" leggermente per renderlo a noi più piacevole.